Piadizza A Modo Mio - Pizza Farcita in Padella

Oggi un esperimento di fusione tra due colossi della cucina: la pizza e la piadina. Prepareremo il classico impasto della pizza, per poi cuocerlo in padella come fosse una sorta di piadina con un ripieno di pomodoro e mozzarella.


Carta di Identità della Ricetta

DIFFICOLTÀ: facile

PER QUANTE PERSONE: 2 persone

COSTO: basso

CALORIE PER 100 GRAMMI:250,00 KCal

TEMPO DI PREPARAZIONE:

NOTE: 15 minuti per la preparazione; 2 ore per la lievitazione; 8 minuti per la cottura


104 CommentiClicca per leggerli

Categoria Ricetta

Categoria Ricetta:   Pane, Pizza e Brioche / Ricette per Vegetariani / Piadizza A Modo Mio - Pizza Farcita in Padella

Ingredienti

Per 1 piadizza

Per la farcitura

Materiale occorrente

  • Ciotola
  • Bilancina pesa alimenti
  • Padella con coperchio
  • Tagliare

Preparazione

  1. In una ciotola, setacciare la farina Manitoba con la farina di farro, aggiungere il lievito di birra secco, un cucchiaino di zucchero di canna ed impastare con acqua tiepida ed olio extravergine d'oliva; come ultimo ingrediente, unire il sale, e continuare a lavorare l’impasto per almeno 5 minuti, fino ad ottenere un composto estremamente liscio.

Qualche idea alternativa
In alternativa alla farina di farro, è possibile utilizzare farina integrale di frumento, farina di avena o farina di segale. Per tutte le preparazioni, si consiglia comunque di usare una certa quantità di farina Manitoba, ovvero una farina forte in grado di formare molto glutine a contatto dei liquidi, caratteristica indispensabile per ottenere un impasto morbido e soffice.
Come alternativa al lievito di birra secco, è possibile utilizzare 3 g di lievito di birra fresco o lievito madre in dosi pari al 30% rispetto al peso della farina.

  1. Riporre la palla d’impasto in una ciotola, coprire con pellicola trasparente e lasciar riposare per un paio di ore.
  2. Riprendere l’impasto, appoggiarlo sulla spianatoia e aprirlo con le mani, aiutandosi ad allargare l’impasto con i polpastrelli fino ad ottenere un disco piuttosto regolare. Si sconsiglia l’utilizzo del matterello.
  3. Scaldare una padella antiaderente dal diametro di 28 cm: quando è calda, cuocere il disco di pasta, mantenendo una fiamma allegra per i primi due minuti, coprendo la padella con il coperchio. Girare il disco di pasta con una paletta e cuocere per altri 2 minuti. Il metodo di cottura rispecchia quello della piadina.
  4. Quando il disco di pasta è cotto. Farcirlo a metà con ingredienti a piacere (es. pomodoro, origano e mozzarella) e chiudere a mezzalunga. Abbassare la fiamma, coprire con il coperchio ed ultimare la cottura per altri 3-4 minuti. Togliere la piadizza dal fuoco e servire subito.

L’idea senza ripieno
La piadizza può essere servita senza ripieno: in questo modo, potrà essere farcita, al momento, dal commensale che potrà scegliere gli ingredienti che preferisce.



Il commento di Alice - PersonalCooker

Chiamatela piadizza o pizzadina se preferite: in qualsiasi modo deciderete di battezzare questa ricetta bizzarra, sono sicura che otterrete la felicità degli ospiti come ricompensa. La piadizza vi conquisterà il cuore!

Valori nutrizionali e Commento Salutistico sulla ricetta

Quella della Piadizza è una ricetta che appartiene al gruppo dei piatti unici/alimenti a base di pane o simili.
Ha un apporto energetico medio, fornito principalmente dai carboidrati, seguiti dai lipidi e infine dalle proteine.
I glucidi sono prevalentemente complessi, gli acidi grassi insaturi e i peptidi a basso valore biologico.
Le fibre sono presenti in ottime quantità e il colesterolo è irrilevante.
La Pizza Farcita in Padella è adatta alla maggior parte dei regimi dietetici, inclusi quelli destinati alla nutrizione clinica per il sovrappeso, l'iperglicemia, l'ipertrigliceridemia e l'ipercolesterolemia.
Contiene glutine e dovrebbe essere esclusa dall'alimentazione contro la celiachia; contenendo lattosio dovrebbe essere evitata dall'alimentazione contro l'intolleranza a questo zucchero tipico dei latticini.
L'abbondanza di fibre potrebbe aumentare la peristalsi intestinale.
La piadizza è accettata dalla filosofia latto ovo vegetariana (a patto che la mozzarella impiegata non contenga caglio animale) ma non da quella vegana.
La porzione media come piatto unico è di 150-200g (circa 375-500kcal).
VALORI NUTRIZIONALI (100 g)

Calorie: 250.00 Kcal

Carboidrati: 33.90 g

Proteine: 11.10 g

Grassi: 6.80 g

di cui saturi: 2.88g
di cui monoinsaturi: 3.25g
di cui polinsaturi: 0.68 g

Colesterolo: 11.40 mg
Fibre: 2.70 g


Commenti da Youtube

Ricette correlate

Cerca nel sito