Pane Integrale Senza Impasto - No Knead Bread

Amate il pane ma non sapete da dove iniziare per prepararlo in casa? Con la ricetta che prepareremo oggi non potrete sbagliare: vi propongo il famoso “No Knead Bread”, ovvero il pane senza impasto la cui ricetta è stata ideata da Jim Lahey. Con poche e semplici mosse prepareremo un pane rustico senza sporcarci le mani e senza fatica, con una cottura molto, molto insolita!


Carta di Identità della Ricetta

DIFFICOLTÀ: abbastanza facile

PER QUANTE PERSONE: 6 persone

COSTO: basso

CALORIE PER 100 GRAMMI:190,00 KCal

TEMPO DI PREPARAZIONE:

NOTE: 20 minuti per la preparazione; 24 ore circa per le lievitazioni; 50 minuti per la cottura


49 CommentiClicca per leggerli

Categoria Ricetta

Categoria Ricetta:   Pane, Pizza e Brioche / Ricette per Vegetariani / Ricette Vegane / Ricette Internazionali / Pane Integrale Senza Impasto - No Knead Bread

Ingredienti

Materiale occorrente

  • Ciotola
  • Cucchiaio di legno
  • Pellicola trasparente
  • Setaccio
  • Bilancina pesa alimenti
  • Pentola con coperchio dal diametro di 20-22 cm
  • Canovaccio in lino

Preparazione

  1. In una ciotola, mischiare la farina Manitoba con la farina integrale di frumento.

Curiosità
Il No-Knead bread è stato inventato da Jim Lahey: nella ricetta originale, il pane senza impasto prevede l’uso di farine raffinate.
Nella nostra proposta, suggeriamo un mix tra farina Manitoba e integrale.
Come alternativa al lievito di birra fresco, si possono utilizzare il lievito madre (150 g) oppure il lievito di birra secco (un pizzico). La lunga lievitazione rende il no-knead bread molto digeribile e aromatico.

  1. In un bicchiere o in una ciotola, sbriciolare il lievito di birra fresco, aggiungere un cucchiaino di malto d’orzo o di zucchero di canna, dunque sciogliere il tutto nell’acqua tiepida.
  2. Versare il liquido al centro delle farine e mescolare con un cucchiaio di legno: si dovrà ottenere un impasto molto appiccicoso e non lavorabile con le mani. Come ultimo ingrediente, aggiungere il sale e amalgamare nuovamente con il mestolo.
  3. Coprire la ciotola con pellicola trasparente e lasciar riposare a temperatura ambiente per almeno 20 ore (nei mesi freddi) o 12 ore (durante l’estate).
  4. Quando l’impasto appare gonfio e pieno di bolle, rovesciarlo su un piano cosparso di semola rimacinata e realizzare 4 pieghe: si consiglia di far riferimento al video.
  5. Riporre la pasta pane infarinata in un canovaccio di lino, chiudere a fagotto e lasciar riposare per altre 2 ore.
  6. 20 minuti prima del termine delle 2 ore, preriscaldare il forno a 230°C (modalità: statico) e inserire una pentola in acciaio o in ghisa affinché diventi rovente.
  7. Quando il pane è lievitato e il forno ha raggiunto la temperatura, rimuovere attentamente la pentola rovente aiutandosi con guanti e presine, dunque far rovesciare il pane al suo intero avendo cura che le pieghe vengano rivolte verso l’alto.

Lo sapevi che…
La ricetta originale prevede l’utilizzo di una pentola in ghisa: come alternativa, si possono utilizzare anche pentole in terracotta o in acciaio, purché compatibili con la cottura in forno.

  1. Coprire la pentola con il coperchio e cuocere per 30 minuti. Successivamente, togliere il coperchio e procedere la cottura di altri 20 minuti.
  2. Togliere il pane dalla pentola e far raffreddare su una griglia per almeno due ore.
  3. Tagliare il pane a fette e servire a piacere con verdure, salse, salumi, marmellata o cioccolata spalmabile.



Il commento di Alice - PersonalCooker

Una ricetta magica che profuma di genuino: con il No Knead Bread preparare il pane in casa non sarà mai stato così semplice e divertente! Come apprezzarne al meglio il sapore? È fantastico sia con il salato (es. verdure alla griglia), sia con il dolce (provatelo con la crema alle nocciole, meglio ancora se riscaldate le fette in fornetto).  

Valori nutrizionali e Commento Salutistico sulla ricetta

Quello Integrale Senza Impasto è uno specifico tipo di pane.
Ha un apporto energetico basso, ma la stima in tabella è stata effettuata prendendo in considerazione gli ingredienti crudi; come sappiamo, la cottura tende a disidratare l’impasto aumentando le calorie per unità di peso.
L’energia viene fornita principalmente dai carboidrati, seguiti dai protidi e infine dai lipidi.
I glucidi sono prevalentemente complessi, gli acidi grassi polinsaturi e i peptidi a medio valore biologico.
Il colesterolo è assente e le fibre molto abbondanti.
Il Pane Integrale Senza Impasto è un alimento che si presta alla maggior parte dei regimi alimentari; non ha alcuna controindicazione. ma richiede una riduzione della porzione media nella dieta contro il sovrappeso, il diabete mellito tipo 2 e l’ipertrigliceridemia.
E’ privo di lattosio e contiene glutine; per questa ragione, può essere assunto dagli intolleranti allo zucchero del latte, ma non dai celiaci.
L’apporto considerevole di fibre può aumentare la peristalsi intestinale.
Rispetta sia la filosofia vegetariana, sia quella vegana.
La porzione media è di circa 50 g per volta, ma varia in base alla composizione totale della dieta (non è possibile stabilire con precisione le calorie a cotto; potrebbero aggirarsi intorno alle 120-130 kcal per porzione).
VALORI NUTRIZIONALI (100 g)

Calorie: 190.00 Kcal

Carboidrati: 40.40 g

Proteine: 8.10 g

Grassi: 0.70 g

di cui saturi: 0.17g
di cui monoinsaturi: 0.11g
di cui polinsaturi: 0.42 g

Colesterolo: - mg
Fibre: 4.20 g


Commenti da Youtube

Ricette correlate

Cerca nel sito