Ricette con riso basmati

Riso basmati in Cucina

Il riso è un cereale nativo del continente asiatico; quello basmati è di origine indiana e del Pakistan.

Si tratta di una varietà tra le più pregiate e costose disponibili in commercio; è bianco ma si caratterizza per la forma allungata e un fragranza tipica.

Ne esistono molte varietà ed è importante fare attenzione alle etichette ingannevoli, che talvolta spacciano degli ibridi per quelli puri.

Il riso basmati si presta alla preparazione di primi piatti, contorni, antipasti e piatti unici.

E' commestibile solo da cotto e viene distribuito in forma essiccata, soprattutto di confezioni sottovuoto.

Il sapore del riso basmati è tipico, con un aroma spiccato e inconfondibile. Ricorda una pianta chiamata “pandan” e il gusto tende sensibilmente al dolce.

Le caratteristiche nutrizionali del riso basmati sono più o meno sovrapponibili a quelle dei cereali integrali. Pare che abbia un indice glicemico del 50% inferiore al riso raffinato, motivo per cui è consigliato nella dieta contro il sovrappeso e il diabete tipo 2.

Il sistema di cottura più utilizzato è la lessatura; non è adatto alla “risottatura”.

I tempi di cottura sono gli stessi del riso bianco normale. Se lavorato col sistema tradizionale, richiede un lavaggio preliminare per evitare che i chicchi si attacchino.

Il riso basmati lesso può essere consumato al naturale o poco condito. Si presta ad accompagnare carni, prodotti della pesca, uova intere, formaggi e ricotte, leguminose, semi oleosi, ortaggi e altri cereali. Si consiglia di non eccedere con la speziatura o con i condimenti per evitare di coprirne il sapore.

Le ricette a base di riso basmati più conosciute in Italia sono principalmente etniche; ad esempio: riso alla cantonese, timballo di riso basmati, insalate di riso, involtini primavera con riso e gamberi ecc.

Antipasti

Primi piatti

Secondi piatti

Verdure e Insalate