Zenzero Candito Fatto in Casa

Amate la frutta candita? Se vi piacciono anche i sapori piccanti e le note intense dello zenzero, non potete perdervi la ricetta del giorno! Scopriremo insieme i segreti per preparare un irresistibile zenzero candito!


Carta di Identità della Ricetta

DIFFICOLTÀ: abbastanza facile

PER QUANTE PERSONE: 15 persone

COSTO: basso

CALORIE PER 100 GRAMMI:198,00 KCal

TEMPO DI PREPARAZIONE:

NOTE: 20 minuti per la preparazione; 1 ora per la cottura; 36 ore di asciugatura


46 CommentiClicca per leggerli

Categoria Ricetta

Categoria Ricetta:   Dolci e Dessert / Ricette di Natale / Ricette per le Festività / Ricette Senza Glutine / Ricette Vegane / Ricette per Vegetariani / Zenzero Candito Fatto in Casa

Ingredienti

Materiale occorrente

  • Casseruola
  • Fogli di carta da forno
  • Schiumarola
  • Tagliere
  • Coltello
  • Cucchiaio

Preparazione

  1. Sbucciare lo zenzero, tagliare la polpa a fettine sottili oppure a dadini, dunque pesarlo.

Il consiglio giusto
La radice di zenzero può essere sbucciata con un pelapatate oppure con un semplice cucchiaio. In quest’ultimo caso, si consiglia di strofinare la radice con un cucchiaio, appoggiandone il bordo sulla radice e volgendo il dorso verso l’alto.

  1. Far bollire lo zenzero affettato in abbondante acqua per circa mezz’ora.
  2. Scolare lo zenzero.
  3. Inserire nuovamente lo zenzero lessato in una casseruola e coprirlo con 150 g di zucchero, 100 ml di acqua e aggiungere un pizzico di sale. Far bollire nuovamente il tutto per altri 40 minuti.

Lo sapevi che…
L’acqua di cottura dello zenzero può essere recuperata e sfruttata per preparare una bevanda dalle proprietà antinfiammatorie. La bevanda allo zenzero può essere utilizzata anche per combattere le nausee da gravidanza e per favorire la digestione.
Anche lo sciroppo può essere recuperato ed utilizzato per impreziosire tè e tisane.

  1. Scolare lo zenzero e disporlo su una gratella oppure su un foglio di carta da forno. Lasciar riposare lo zenzero vicino ad una fonte di calore (es. termoconvettore) per 24/36 ore o fino a quando lo zenzero appare disidratato ma morbido.
  2. Lo zenzero candito è pronto: può essere consumato come snack (al naturale), oppure si può frullare ed utilizzare per preparare biscotti e torte. Un pezzo di zenzero candito in una tisana può addolcire ed aromatizzare la bevanda. Lo zenzero candito si conserva in contenitori di latta anche per 3-4 mesi.


Il commento di Alice - PersonalCooker

Che sia a fettine o a pezzetti, lo zenzero candito è una prelibatezza: si può consumare così com’è, come snack alternativo, goloso, digestivo e antinfiammatorio oppure si può sfruttare per addolcire tisane o per aromatizzare i dolci!

Valori nutrizionali e Commento Salutistico sulla ricetta

ATTENZIONE! Non è possibile stabilire con certezza la quantità di saccarosio trattenuta dalla radice di zenzero durante la canditura. I valori riportati a fianco sono verosimili ma stimati in maniera approssimativa.
Lo Zenzero Candito Fatto in Casa è una ricetta che rientra tra gli snack dolci.
Ha un apporto energetico elevato, fornito principalmente dagli zuccheri semplici, seguiti dalle proteine e infine dai lipidi.
Contiene fibre in quantità media. Il colesterolo è assente.
Lo Zenzero Candito Fatto in Casa non si presta ai regimi alimentari di chi soffre di sovrappeso, iperglicemia, diabete mellito tipo 2 e ipertrigliceridemia.
L'assenza di latticini e di glutine rende questa ricetta adatta all'alimentazione degli intolleranti al lattosio e dei celiaci.
Si tratta di un alimento adatto alla filosofia latto ovo vegetariana e vegana.
La porzione media, da utilizzare come spuntino, non dev'essere superiore ai 30-50g (60-100 kcal).
VALORI NUTRIZIONALI (100 g)

Calorie: 198.00 Kcal

Carboidrati: 51.00 g

Proteine: 1.10 g

Grassi: 0.30 g

di cui saturi: 0.12g
di cui monoinsaturi: 0.09g
di cui polinsaturi: 0.09 g

Colesterolo: - mg
Fibre: 1.20 g


Commenti da Youtube

Ricette correlate

Cerca nel sito