Salsa alla Vaniglia

Torte troppo secche per essere servite al termine di un pasto? Regaliamo nuova vita ai dolci con poca personalità: accompagnamoli con una delicata e profumata salsa alla vaniglia! La sua dolcezza, il sua aroma e la sua consistenza trasformeranno anche i dolci più tristi e semplici in veri capolavori di bontà. Scoprite la mia versione con poche uova, senza burro e senza panna.


Carta di Identità della Ricetta

DIFFICOLTÀ: difficile

PER QUANTE PERSONE: 4 persone

COSTO: basso

CALORIE PER 100 GRAMMI: 128,00 KCal

TEMPO DI PREPARAZIONE:

NOTE: 30 minuti di infusione; 20 minuti per la preparazione


25 CommentiClicca per leggerli

Categoria Ricetta

Categoria Ricetta: Dolci e Dessert / Ricette Senza Glutine / Ricette per Vegetariani / Salsa alla Vaniglia

Ingredienti

Materiale occorrente

  • Ciotola
  • Frustino
  • Casseruola
  • Bilancia

Preparazione

  1. In un pentolino, raccogliere il latte e aromatizzarlo con i semi di vaniglia. Portare a bollore, dunque spegnere il fuoco e lasciare in infusione il baccello di vaniglia per mezz’ora affinché il latte assuma un sapore intenso.
  2. In una ciotola, lavorare i tuorli con lo zucchero con un frustino a mano.
  3. A questo punto, filtrare il latte alla vaniglia nella ciotola della crema di uova, aggiungendo un cucchiaino di amido di mais, dunque amalgamare il tutto.
  4. Versare la salsa su un pentolino e cuocere a bagnomaria, avendo cura di continuare a mescolare fino a quando la salsa inizia ad addensare. La salsa è pronta quando ha raggiunto la cosiddetta “cottura alla rosa”, ovvero gli 82-84°C. Il termometro agevola indubbiamente la cottura; ad ogni modo, è possibile capire quando è necessario rimuovere la pentola dal fuoco attraverso l’osservazione: la crema è pronta quando inizia a nappare il cucchiaio di legno ovvero a rivestirlo con una patina di latte addensato.

Lo sapevi che…
Normalmente, la salsa alla vaniglia prevede di utilizzare una quantità di tuorli superiore e si prepara senza utilizzare amidi. Alcune ricette prevedono l’impiego della panna oppure l’aggiunta di burro.
Per evitare di esagerare con le uova (indispensabili per legare la salsa e renderla consistente), proponiamo questa variante con un cucchiaino di maizena, utile per legare leggermente la salsa. La presenza dell’amido è importante anche per un altro motivo: l’attenta cottura della salsa è un elemento fondamentale per la buona riuscita della ricetta. Una temperatura elevata in una salsa a base di sole uova provocherebbe l’immediata coagulazione delle proteine dell’uovo: la presenza dell’amido - anche se minima - ritarda la formazione di coaguli proteici, anche se comunque è bene fare attenzione a non superare gli 84°C.

  1. La salsa alla vaniglia ricorda moltissimo la crema inglese e, similmente a quest’ultima, può essere utilizzata per accompagnare torte secche, biscotti, ciambelle, muffin e strudel.


Il commento di Alice - PersonalCooker

La salsa alla vaniglia ha una consistenza semi liquida perché pensata per essere versata direttamente sopra a torte e dolcetti. Per apprezzarla al meglio, vi consiglio di riscaldarla prima di utilizzarla: provatela, ad esempio, a versarla calda su una fetta di strudel oppure su una fetta di ciambella!

Valori nutrizionali e Commento Salutistico sulla ricetta

La Salsa alla Vaniglia è un condimento dolce per vari tipi di dessert.
Ha un apporto energetico contenuto, non troppo elevato ma rilevante, soprattutto considerando che va sommato a quello del dessert da condire.
Le calorie sono fornite soprattutto dai carboidrati, seguiti dai lipidi e infine dalle proteine.
I glucidi sono prevalentemente semplici, gli acidi grassi insaturi e i peptidi ad alto valore biologico. Le fibre sono praticamente assenti, mentre il colesterolo è elevato.
E' presente una quantità significativa di lattosio, mentre non ci sono tracce di glutine.
La Salsa alla Vaniglia è una ricetta che non si presta a tutti i regimi alimentari. In quantità moderate e frequenza sporadica può essere mangiata anche dai soggetti in sovrappeso; meglio evitarla del tutto, così come tutti i dolci, in caso di obesità e patologie metaboliche conclamate (con particolare riferimento all'ipercolesterolemia, al diabete mellito tipo 2 e all'ipertrigliceridemia).
Si presta alla dieta vegetariana ma non a quella vegana. E' ammessa nell'alimentazione dell'intollerante al lattosio, ma non in quella del celiaco.
La porzione media di Salsa alla Vaniglia è di 20-40 g (circa 25-50 kcal).
VALORI NUTRIZIONALI (100 g)

Calorie: 128 Kcal

Carboidrati: 19.90 g

Proteine: 4.40 g

Grassi: 4.00 g

di cui saturi: 1.74g
di cui monoinsaturi: 1.69g
di cui polinsaturi: 0.54 g

Colesterolo: 147.00 mg
Fibre: 0.00 g


Commenti da Youtube

Ricette correlate