Lingue di Gatto

Sotto suggerimento di alcuni di Voi, oggi prepareremo dei classici biscotti, nati per accompagnare creme dolci, gelati e macedonie: le lingue di gatto, chiamate così per la loro particolare forma allungata che ricorda, appunto, la lingua di un gatto. Questi dolcetti sono facili da preparare: basterà utilizzare farina, burro, albume e zucchero in parti uguali per ottenere un capolavoro di bontà.


Carta di Identità della Ricetta

DIFFICOLTÀ: abbastanza facile

PER QUANTE PERSONE: 10 persone

COSTO: basso

CALORIE PER 100 GRAMMI:343,00 KCal

TEMPO DI PREPARAZIONE:

NOTE: 10 minuti per la preparazione; 10 minuti di riposo; 10 minuti per la cottura


58 CommentiClicca per leggerli

Categoria Ricetta

Categoria Ricetta:   Dolci e Dessert / Ricette Internazionali / Ricette per Vegetariani

Ingredienti

Materiale occorrente

  • Ciotola
  • Frustino
  • Sac à poche
  • Teglia da forno
  • Carta da forno

Preparazione

  1. In una ciotola, lavorare il burro morbido (a temperatura ambiente) con lo zucchero a velo fino ad ottenere una crema.
  2. Aromatizzare la crema al burro con una bustina di vanillina, aggiungere un pizzico di sale ed unire, un po’ per volta, la farina bianca 00 e l’albume liquido.

L’alternativa al burro
Chi desidera, può sostituire il burro con una stessa quantità di olio: in tal caso, le lingue di gatto risulteranno meno aromatiche e fragranti.

  1. Versare la miscela in una sac à poche e lasciar riposare in frigo per 10 minuti.
  2. Nel frattempo, preriscaldare il forno a 180°C (ventilato) o 200°C (statico).
  3. Foderare una teglia rettangolare con la carta da forno.
  4. Preparare le lingue di gatto realizzando, con la sac à poche, dei bastoncini dalla lunghezza di 8-10 cm, dalla larghezza di 1 cm, avendo cura di lasciare un po’ di spazio tra un bastoncino e l’altro. Durante la cottura, i bastoncini di impasto si appiattiranno ed assumeranno la tipica forma “a lingua di gatto”.
  5. Infornare subito e cuocere in forno a 180°C (ventilato) o 200°C (statico) per 10 minuti.
  6. Spegnere il forno, rimuovere subito le lingue di gatto dalla piastra e staccarle dalla carta da forno aiutandosi con una paletta.
  7. Lasciar raffreddare e consumare entro 3-4 giorni, al riparo dall’umidità.


Il commento di Alice - PersonalCooker

Questi dolcetti non si possono certo considerare "leggeri", me ne rendo conto! Ma è altrettanto vero che le lingue di gatto sono nate per accompagnare ricette più elaborate (dunque una o due lingue di gatto a testa possono bastare!). Poi - diciamocelo - uno strappo alla regola non fa male a nessuno!  

Valori nutrizionali e Commento Salutistico sulla ricetta



Commenti da Youtube

Ricette correlate

Cerca nel sito