Bounty Fatti in Casa - Vegan

Golosi di cocco? Avete trovato la videoricetta perfetta per voi! Oggi un’imitazione di un dolcetto molto venduto: prepariamo insieme i Bounty fatti in casa, in chiave vegan. La preparazione è incredibilmente facile: basterà giocare con le temperature. Scoprite tutti i segreti nel video!


Carta di Identità della Ricetta

DIFFICOLTÀ: abbastanza facile

PER QUANTE PERSONE: 8 persone

COSTO: medio

CALORIE PER 100 GRAMMI:645,00 KCal

TEMPO DI PREPARAZIONE:

NOTE: 15 minuti per l’impasto; 90 minuti di riposo; 15 minuti per la copertura


74 CommentiClicca per leggerli

Categoria Ricetta

Categoria Ricetta:   Dolci e Dessert / Ricette Vegane / Ricette Senza Glutine / Ricette Crudiste / Ricette Internazionali

Ingredienti

Per 18-20 pezzi

Per la copertura

Materiale occorrente

  • Bilancina pesa alimenti
  • Ciotola
  • Carta da forno o pellicola trasparente
  • Forchetta

Preparazione

  1. In una ciotola, raccogliere il cocco grattugiato insieme allo sciroppo d’agave. Aromatizzare con essenza di vaniglia e mescolare il tutto con la crema (burro) di cocco lasciata raffreddare in frigo.

La crema di cocco…
Per preparare questa ricetta abbiamo utilizzato la parte grassa del latte di cocco: consigliamo di acquistare il latte di cocco in lattina (35% di grassi), e di prelevare la parte cremosa e densa (ricca di grassi), indispensabile per amalgamare e legare il composto.

  1. L’impasto deve apparire piuttosto compatto ma non sbricioloso. Riporre il composto in frigo per 20 minuti o in freezer per una decina di minuti: in questo modo, l’impasto risulterà più facilmente lavorabile.
  2. Trascorso il tempo necessario, prelevare un cucchiaio di composto, stringerlo tra le mani realizzando una forma ovale, che ricorda quella del Bounty classico. Ogni dolcetto al cocco deve pesare 15-16 g: si consiglia di pesare ogni porzione, in modo da realizzare dei bounty regolari.
  3. Disporre i dolcetti in una vaschetta foderata con carta da forno oppure con pellicola, dunque lasciar rapprendere il frigo o in congelatore.
  4. Dedicarsi alla preparazione del cioccolato di copertura. Tritare il cioccolato fondente e raccoglierlo in una ciotola. Aggiungere due cucchiai di olio di cocco (oppure olio di semi), e fonderlo dolcemente nel microonde oppure a bagnomaria.

Lo sapevi che…
Se fondete il cioccolato evitando di superare i 42°C, otterrete dei bounty perfetti anche per l’alimentazione crudista.
Potete anche evitare l’utilizzo dell’olio di cocco (serve per rendere più facile la fase di copertura dei dolcetti): in questo caso, il temperaggio del cioccolato è indispensabile per un ottimo risultato.

  1. Aiutandosi con una forchetta, intingere i dolcetti nel cioccolato fuso e scolare delicatamente dal cioccolato in eccesso.
  2. Lasciar asciugare i bounty in un foglio di carta da forno. Riporre in frigo per almeno un’ora per far solidificare il cioccolato.
  3. Servire.
  4. I bounty si conservano in frigo per 2-3 settimane, in una vaschetta con tappo ermetico.


Il commento di Alice - PersonalCooker

I bounty fatti in casa sono perfetti come spuntino goloso per grandi e piccini! Provateli anche aggiungendo un trito di menta fresca insieme al cocco: l’abbinamento è superlativo!

Valori nutrizionali e Commento Salutistico sulla ricetta



Commenti da Youtube

Ricette correlate

Cerca nel sito