Mozzarelline (quasi) Fritte

Nel mio buffet perfetto non possono mancare: tartine, sfogliatine salate e… mozzarelline fritte! Concentriamoci proprio su quest’ultima goloseria: oggi scopriremo come preparare in casa le mozzarelline “quasi” fritte. Dico “quasi” perché non tufferemo le mozzarelle impanate nell’olio, ma utilizzeremo un metodo di cottura alternativo. Scoprite cos’ho in mente!


Carta di Identità della Ricetta

DIFFICOLTÀ: abbastanza facile

PER QUANTE PERSONE: 4 persone

COSTO: basso

CALORIE PER 100 GRAMMI:249,00 KCal

TEMPO DI PREPARAZIONE:

NOTE: 30 minuti per la preparazione; 10 minuti per la cottura; 2 ore per lo sgocciolamento

Categoria Ricetta

Categoria Ricetta:   Antipasti / Ricette per Vegetariani

Ingredienti

Materiale occorrente

  • Ciotole o piatti di varie misure
  • Friggitrice ad aria
  • Colino

Preparazione

  1. Per prima cosa, sgocciolare i bocconcini di mozzarella. Appoggiare il formaggio su un colino, a sua volta collocato sopra a una ciotola. Inserire le mozzarelle nel colino, riporre in frigo e lasciar sgocciolare per qualche ora. Questo accorgimento è importante per eliminare il siero in eccesso e ottenere mozzarelline asciutte e senza liquido!

L’alternativa veloce
Chi ha poco tempo a disposizione e preferisce impanare immediatamente il formaggio, può utilizzare la mozzarella in panetto, ovvero la mozzarella consigliata per la pizza: un buon compromesso “asciutto” per velocizzare i tempi.
Chi non trova i bocconcini di mozzarella, può utilizzare mozzarelle più grandi: in questo caso, tagliare il formaggio a dadini prima di lasciar sgocciolare attraverso il colino.

  1. A questo punto, procedere con la realizzazione della panatura. Preparare tre ciotole distinte, rispettivamente, con: farina bianca, una soluzione a base di uova, latte, sale e pepe, pane grattugiato.
  2. Passare ogni bocconcino di mozzarella nella farina bianca, rimuovendo l’eccesso. A piacere, avvolgere ogni mozzarella in una foglia di basilico fresco, dunque immergere il boccone prima nell’uovo poi nel pane grattugiato, dunque nuovamente nella soluzione di uova e nel pane grattugiato. Questa panatura, spessa e saporita, impedirà al ripieno di fuoriuscire durante la cottura.
  3. A questo punto, procedere con la cottura. Come alternativa alla classica frittura nell’olio bollente, suggeriamo di utilizzare la friggitrice ad aria, uno strumento in grado di cuocere l’alimento emulando la frittura tradizionale, ma eliminando i possibili danni legati a questo metodo.
  4. Preriscaldare lo strumento seguendo le indicazioni suggerite nel libretto delle istruzioni (5 minuti ad 80°C nel nostro caso).
  5. Aprire il cestello e inserire le mozzarelline irrorando con un cucchiaio di olio. Chiudere lo sportello e cuocere a 200°C per 10 minuti, rigirandole a metà cottura.

Le alternative alla friggitrice ad aria
In alternativa, le mozzarelline si possono friggere nell’olio oppure cuocere in forno a 180°C per circa 20 minuti.

  1. Aprire il cestello, prelevare le mozzarelline con una pinza e servire subito.


Il commento di Alice - PersonalCooker

Le mozzarelline cotte secondo il metodo della “frittura ad aria” sono perfette e ci permettono di apprezzare questa goloseria senza fare troppe rinunce! Il sapore è delizioso, la croccantezza pure… conquistate i vostri ospiti con prelibatezze completamente fatte in casa!

Valori nutrizionali e Commento Salutistico sulla ricetta

Quella delle Mozzarelline (quasi) Fritte è una ricetta che appartiene all’insieme degli antipasti.
Ha un apporto energetico elevato, fornito principalmente dai lipidi, seguiti dai carboidrati e infine dalle proteine.
Gli acidi grassi sono prevalentemente saturi, i glucidi complessi e i peptidi ad alto valore biologico.
Le fibre sono scarse e il colesterolo è abbondante.
Le Mozzarelline (quasi) Fritte sono alimenti che non si prestano alla dieta per il sovrappeso e l’ipercolesterolemia.
Contengono lattosio e glutine, ragion per cui devono essere evitate nei regimi alimentari contro l’intolleranza allo zucchero del latte e contro la celiachia.
Vengono ammesse nella dieta latto ovo vegetariana ma non in quella vegana.
La porzione media è di circa 50-60 g (120-150 kcal).
VALORI NUTRIZIONALI (100 g)

Calorie: 249.00 Kcal

Carboidrati: 20.20 g

Proteine: 16.40 g

Grassi: 11.90 g

di cui saturi: 6.69g
di cui monoinsaturi: 4.24g
di cui polinsaturi: 0.95 g

Colesterolo: 88.30 mg
Fibre: 0.90 g

Ricette correlate

Cerca nel sito