Emorragia subungueale - Cause e Sintomi

Definizione

L'emorragia subungueale consiste nella perdita di sangue appena sotto l'unghia (il sangue rimane intrappolato tra la lamina e il letto ungueale). Gli ematomi che si vengono così a creare sono caratterizzati da grande dolore e colorito dell'unghia dal rosso scuro al marrone-nero.

Le cause sono molteplici. Più comunemente, l'emorragia subungueale è da attribuire a traumi locali, ma può essere anche un segno di psoriasi, onicomicosi ed eczema. In alcuni casi, la perdita di sangue è resa evidente da linee filiformi rosse-brune a decorso longitudinale rispetto all'unghia (emorragie "a scheggia"). Questo particolare orientamento è dovuto alla forma longitudinale dei capillari del letto ungueale. Le emorragie "a scheggia" sono attribuibili ad un'aumentata permeabilità capillare.

Oltre ai traumi, cause potenzialmente responsabili includono l'endocardite e le malattie sistemiche con interessamento cutaneo. Le emorragie "a scheggia" possono essere associate anche a patologie renali, polmonari ed endocrine.

Possibili Cause* di Emorragia subungueale

* Il sintomo - Emorragia subungueale - è tipico di malattie, condizioni e disturbi evidenziati in grassetto. Cliccando sulla patologia di tuo interesse potrai leggere ulteriori informazioni sulle sue origini e sui sintomi che la caratterizzano. Emorragia subungueale può anche essere un sintomo tipico di altre malattie, non incluse nel nostro database e per questo non elencate.

© 2017 Arnoldo Mondadori Editore Spa - riproduzione riservata - P.IVA 08386600152 - Tutti i servizi sono erogati, agli stessi termini e condizioni, da Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. quale società incorporante di Banzai Media S.r.l. - Chi siamo - Contatti - Privacy Policy - Cookie Policy - Disclaimer e Note legali

ATTENZIONE: Le informazioni contenute in questo sito sono presentate a solo scopo informativo, in nessun caso possono costituire la formulazione di una diagnosi o la prescrizione di un trattamento, e non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto medico-paziente o la visita specialistica. Si raccomanda di chiedere sempre il parere del proprio medico curante e/o di specialisti riguardo qualsiasi indicazione riportata. Se si hanno dubbi o quesiti sull'uso di un farmaco è necessario contattare il proprio medico. Leggi il Disclaimer »

Sito cellulare: