Sintomi Disturbo Evitante di Personalità

Definizione

Il disturbo evitante di personalità è una condizione psichiatrica caratterizzata dal timore eccessivo di persone o situazioni in cui potrebbe verificarsi un rifiuto, una critica, un fallimento o un conflitto. Le persone affette da tale disturbo temono di intraprendere relazioni o una qualsiasi nuova esperienza per il rischio che questa possa tradursi in una delusione o in un insuccesso.

Le cause del disturbo evitante di personalità non sono definite in maniera chiara ed univoca; spesso, questo quadro risulta dalla combinazione di più fattori sociali e biologici.

In particolare, lo sviluppo del disturbo evitante di personalità può essere favorito dalla crescita in un ambiente familiare invalidante, caratterizzato da un'inibizione comportamentale da parte dei genitori esigenti, oppure eccessivamente protettivi. La condizione può essere influenzata anche da vari disturbi d'ansia nell'infanzia e nell'adolescenza, temperamento introverso ed estrema timidezza.

Sintomi e Segni più comuni*

*I sintomi evidenziati dal grassetto sono tipici, ma non esclusivi, del disturbo Disturbo Evitante di Personalità