Melograno e Salute

Il melograno è considerato un alimento dalle spiccate proprietà fitoterapiche.

Una porzione di semi di melograno da 100g fornisce il 12% dell'apporto giornaliero di vit. C (acido ascorbico) e il 16% di quello della vitamina K (antiemorragica); contiene anche vari polifenoli come gli ellagitannini ed i flavonoidi.

Il melograno è pure un'ottima fonte di fibra alimentare, che è interamente contenuta nei semi commestibili. Chi sceglie di eliminare i semi, consumando solo la polpa che li racchiude (sputandoli o scartandoli dopo la spremitura del succo), perde i benefici nutrizionali delle fibre e di certi nutrienti.

Infatti, l'olio di semi di melograno contiene fino al 65,3% di acido punicico, solo il 4,8% acido palmitico e il 2,3% di acido stearico, ben il 6,3% di acido oleico e addirittura il 6,6% di acido linoleico (acido grasso essenziale). Per maggiori informazioni sull'impatto metabolico di questi lipidi si consiglia di leggere gli articoli specifici cliccando sui link appena riportati.

Oltre ai semi, per il succo di melograno viene spremuta anche una piccola porzione di buccia, che fornisce alla bevanda anche delle molecole di estrone; d'altro canto, il contenuto preciso di questa molecola steroidea ed il suo impatto metabolico sono tutt'ora oggetto di discussione controversie.

Immagini simili