Antilocapra - L'animale più veloce sulla media e lunga distanza

L'Antilocapra (Antilocapra americana (Ord, 1815)) è l'animale terrestre più veloce dopo il ghepardo e in assoluto il più veloce sulla media e lunga distanza.

Pensate che l'antilocapra può raggiungere velocità medie di 56 km/h su tratti di 6 km, mentre negli sforzi più brevi può raggiungere punte massime di 90 km/h.

Non c'è da sorprendersi, quindi, che l'animale abbia un VO2 Max elevatissimo, pari a circa 300 ml/kg/min. Questo valore indica il massimo consumo di ossigeno, ovvero la quantità massima di ossigeno utilizzabile dalle cellule dell'intero organismo in un minuto, ed è un indice della massima potenza aerobica, cioè della massima quantità di energia che un organismo può generare sfruttando al 100% il proprio metabolismo aerobico.

Negli atleti di elite dediti a sport di resistenza come il ciclismo, si registrano picchi di VO2 max di 80-85ml/kg-/min.

Un'altra curiosità è che il sangue dell'antilocapra presenta alti livelli di emoglobina nel proprio sangue, nettamente superiori alla capra, sua stretta parente. Rispetto a quest'ultima, l'antilocapra ha anche una struttura scheletrica particolarmente leggera e presenta cuore, trachea e polmoni di dimensioni maggiorate.

Immagini simili