Personaggi famosi con tumore al cervello

I tumori al cervello, o tumori cerebrali, sono agglomerati più o meno estesi di cellule anomale, con sede nell'encefalo (quindi in una regione tra telencefalo, diencefalo, cervelletto e tronco encefalico) o nel midollo spinale.

Frutto di mutazioni genetiche del DNA, i tumori cerebrali possono avere origine direttamente in un compartimento del sistema nervoso centrale (N.B: il sistema nervoso centrale è il complesso encefalo-midollo spinale) o possono derivare da un tumore maligno situato in un'altra regione del corpo.

Se originano da una cellula del sistema nervoso centrale, si definiscono anche tumori cerebrali primari o tumori del sistema nervoso centrale; se invece derivano da un tumore maligno situato altrove, sono chiamati tumori cerebrali secondari.

I tumori del sistema nervoso centrale possono essere benigni o maligni, mentre i tumori cerebrali secondari hanno soltanto natura maligna; di fatto, i secondi non sono altro che metastasi.

Come forse qualcuno già saprà, diverse celebrità hanno sofferto e combattuto contro un tumore al cervello. Alcune sono tuttora in vita, altre sono sopravvissute e morte poi per altre patologie, altre ancora hanno perso la loro battaglia contro la malattia.
Ma vediamo alcuni nomi, probabilmente i più noti:

  • Mary Shelley (1798-1851). Secondo quanto si evince dalle cronache del tempo, l'autrice del famosissimo romanzo Frankenstein, fu stroncata da un tumore al cervello all'età di 53 anni.
  • Yves Saint Laurent (1936-2008). Famosissimo stilista francese, morì all'età di 72 anni, a causa di un glioblastoma. I glioblastomi sono tumori cerebrali altamente maligni, appartenenti alla categoria dei gliomi.
  • Elizabeth Taylor (1932-2011). Nota attrice anglo-americana, sviluppò un tumore cerebrale benigno per il quale ebbe bisogno di un'operazione nel 1997. È morta per problemi cardiaci circa 14 anni dopo tale intervento.
  • Mark Ruffalo (1967-). Famoso attore e produttore cinematografico, nel 2002 ha sviluppato un neurinoma acustico, un tumore cerebrale benigno che interessa l'8° nervo cranico. È stato operato con successo.
  • Lance Armstrong (1971-). Grandissimo ex ciclista su strada statunitense, nel 1996 si ammalò di cancro ai testicoli, che disseminò alcune sue cellule nei polmoni e nel cervello. Dopo intense terapie, nel 1998, Armstrong poté dirsi guarito, tant'è che riprese la propria attività sportiva.
  • Georges Simenon (1903-1989). Celebre autore di libri gialli (è il "padre" di Maigret), nel 1984 sviluppò un tumore cerebrale, che, nonostante le poche notizie in merito, sembra fosse stato rimosso con successo. Lo scrittore, infatti, morì per cause naturali durante il sonno.
<a href="http://www.shutterstock.com/gallery-2914948p1.html?cr=00&pl=edit-00">Tinseltown</a> / <a href="http://www.shutterstock.com/editorial?cr=00&pl=edit-00">Shutterstock.com</a>

Immagini simili