Il trapianto di polmone: quando è necessario?

Il trapianto di polmone è un intervento chirurgico molto delicato, che viene realizzato nel momento in cui uno o entrambi i polmoni di un individuo sono irrimediabilmente danneggiati e non rispondono più a nessun'altro tipo di trattamento.

A renderlo necessario sono varie condizioni patologiche molto gravi, come la fibrosi polmonare, la broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO), l'enfisema polmonare, la fibrosi cistica, la sarcoidosi a uno stadio avanzato e l'ipertensione polmonare.

A seconda della patologia in atto, può essere richiesto il trapianto di uno o entrambi i polmoni. Per esempio, in caso di fibrosi polmonare potrebbe bastare il trapianto di un polmone solo; in caso di broncopneumopatia cronica ostruttiva o di fibrosi cistica, occorre un doppio trapianto; infine, in caso di ipertensione polmonare o di sarcoidosi, bisogna effettuare un trapianto di cuore-polmoni.

Immagini simili