Personaggi famosi sottoposti a trapianto di fegato

Le persone affette da una severa insufficienza epatica (dovuta in genere a cirrosi) sono i candidati ideali al trapianto di fegato.
Il trapianto di fegato, o trapianto epatico, è quella delicata operazione chirurgica tramite cui si sostituisce un fegato irrimediabilmente danneggiato con un altro sano, proveniente da un donatore compatibile.
                       
Di solito, il fegato "nuovo" viene prelevato da un donatore deceduto da poco; tuttavia, esiste anche la possibilità di effettuare il prelievo da un soggetto vivente consenziente.
Questa opportunità deriva dal fatto che il fegato è l'unico organo umano capace di autorigenerarsi dopo una sua asportazione parziale.

Se si guarda al recente passato, si può notare che si sono dovuti sottoporre a trapianto di fegato diversi personaggi famosi, alcuni dei quali vere e proprie icone del loro settore di competenza.

Vediamo di chi si tratta…

Con molta probabilità, il più conosciuto trapiantato di fegato è Steve Jobs, co-fondatore di una famosissima azienda di computer, nonché imprenditore e produttore cinematografico.
Nato nel 1955 e morto nel 2011, Jobs dovette operarsi nel 2009, per effetto di un grave tumore del pancreas, diagnosticatogli nel 2004.

Passando quindi all'ambito sportivo, è impossibile non citare l'ex terzino della nazionale francese e del Barcellona, Eric Abidal, e il fortissimo attaccante nordirlandese, George Best.
Le loro storie sono decisamente differenti.

  • Ancora in vita, Abidal è stato operato nell'aprile del 2012 (a 32 anni), a causa di una recidiva neoplastica al medesimo organo. Infatti, tredici mesi prima (marzo 2011), gli era stato diagnosticato e immediatamente rimosso un grave tumore al fegato.
    A donare il fegato ad Abidal è stato il cugino e, al contrario di quanto avevano previsto alcuni medici, il calciatore è riuscito a riprendere l'attività agonistica a un anno dall'operazione (aprile 2013).
    Si è ritirato da poco: il 19 dicembre del 2014.
  • Morto invece da quasi 10 anni (novembre 2005), Best venne operato nel 2002 (a 56 anni), a causa di una grave cirrosi epatica. Del resto, l'ex calciatore del Manchester United – considerato ancora oggi uno dei più grandi centravanti della storia del calcio – abusò di alcol fin dalla giovane età.
Infine, rivolgendosi al mondo della musica, l'attenzione non può che ricadere sullo statunitense Lou Reed, storico chitarrista dei Velvet Underground ma anche cantautore e poeta. Morto il 27 ottobre del 2013 (a 71 anni), si era sottoposto a trapianto di fegato qualche mese prima (maggio 2013), in seguito a un prolungato abuso di droga e alcol. <a href="http://www.shutterstock.com/gallery-370843p1.html?cr=00&pl=edit-00">David Fowler</a> / <a href="http://www.shutterstock.com/editorial?cr=00&pl=edit-00">Shutterstock.com</a>

Immagini simili