Acclimatamento: perché i primi caldi sono più pericolosi

I primi giorni caldi dell'anno sono anche quelli più insidiosi per l'organismo, poiché è maggiore il rischio di ipertermia (aumento eccessivo della temperatura interna) e colpi di calore.

La serie di meccanismi adattativi messa in atto dall'organismo per impedire aumenti eccessivi della temperatura interna prende il nome di acclimatazione al caldo (o acclimatamento).

Sebbene l'organismo possieda dei meccanismi difensivi immediati contro le alte temperature ambientali (basti pensare alla sudorazione), occorrono 7-10 giorni affinché l'acclimatazione al caldo sia completa.

Durante l'acclimatamento:

L'acclimatamento garantisce quindi una termoregolazione più efficace ed efficiente, permettendo di tollerare meglio le alte temperature.

Dopo il ritorno a climi temperati, gli adattamenti funzionali dell'acclimatamento tendono a perdersi nell'arco di 2-3 settimane.

Immagini simili