Lo sviluppo della visione e lo strabismo nei bambini

I bambini devono imparare a vedere, o meglio ancora, il loro cervello deve apprendere come interpretare i segnali che vengono inviati dagli occhi tramite le vie ottiche. Sono necessari circa 3-5 anni prima che i bambini possano vedere come gli adulti e fino a 7 anni prima che il sistema visivo si sviluppi completamente.

Se un qualsiasi deficit colpisce uno degli occhi durante la crescita, la qualità dei segnali risulta perturbata e questa, a sua volta, influenza l'interpretazione delle immagini. Ciò significa che se un bambino vede meno chiaramente da un occhio, tende ad affidare la propria visione all'altro. Come risultato, il cervello tende ad escludere i segnali ricevuti dall'occhio più debole e fa sempre più affidamento su quello dominante (meccanismo di soppressione). Di conseguenza, l'occhio diventa pigro e, non essendo più utilizzato, diventa strabico. D'altra parte, se il cervello non ha modo di imparare ad utilizzare l'occhio escluso nei primi anni di vita, non è possibile recuperare la capacità di utilizzare entrambi gli occhi.

Immagini simili

Articoli Correlati

Cerca nel sito