Starnuto - Cos'è, Come e Perché insorge

Lo starnuto è uno dei tanti meccanismi difensivi dell'organismo umano, utile nello specifico contro gli agenti infettivi o irritanti che entrano a contatto con le prime vie aeree.

Lo starnuto è un riflesso nervoso nasale e, come tutti i riflessi, rappresenta una risposta automatica e involontaria dell'organismo  a un determinato stimolo.

All'interno delle fosse nasali, del palato e della faringe sono infatti presenti specifici recettori in grado di rilevare la presenza di potenziali minacce, come ad esempio polveri, pollini o piccoli corpi estranei. Questi recettori, se stimolati oltre una certa soglia, inviano impulsi elettrici a specifiche aree del cervello attraverso il trigemino. Tali aree cerebrali elaborano i segnali nervosi ricevuti e organizzano una risposta coordinando l'insieme delle attività muscolari che danno vita allo starnuto.

Lo starnuto consiste in un'espirazione violenta e improvvisa preceduta da una o più inspirazioni di profondità sempre maggiore, che hanno lo scopo di immagazzinare una grossa riserva di aria nei polmoni.

Il fine ultimo dello starnuto è l'espulsione della causa che ha dato origine all'irritazione della mucosa nasale, attraverso l'emissione di aria e di fluidi.

Immagini simili