Seitan Cinese

Il seitan Cinese è chiamato Jim Mian e si crede abbia avuto origine nell'antica Cina come sostituto della carne per i buddisti Mahayana. La leggenda narra che furono alcuni cuochi di corte ad inventare questa forma di seitan in quanto, per tradizione, gli imperatori erano tenuti a seguire una settimana di vegetarianismo all'anno. Il Mian Jin è spesso consumato fritto. Di seitan cinese ne esistono varie tipologie:

  1. Glutine fritto in olio: sono piccoli pezzi fritti (3-5cm) vendute come imitazione delle "orecchie di mare" (abalone). Hanno colore bruno dorato e vengono poi utilizzati all'interno delle zuppe; sono spesso abbinati ai funghi neri (Hiang gu). Ne esiste anche una tipologia di dimensioni maggiori che viene farcita con carne o tofu, i così detti Qui jin.
  2. Glutine al vapore: è glutine arrotolato e cotto come suggerisce il nome stesso. E' di colore biancastro o grigio e spesso viene utilizzato in altre ricette, magari tagliato a rondelle sottili, chiamate appunto Mian Lun (ruote di glutine). Medaglioni più grandi e colorati di rosa sono talvolta venduti come "finto prosciutto" per i vegani.
  3. Glutine spugnoso al forno: è detto kao fu e, poiché lievitato, si presenta simile ad una spugna. Viene commercializzato in blocchi da tagliare e cuocere in ricette brodose, poiché ha la caratteristica di assorbire molto liquido.

    Immagini simili