Come riconoscere il morso di una vipera

Il morso della vipera presenta due piccoli fori che distano circa 1 cm l'uno dall'altro. Non sempre però si riesce a distinguere il punto esatto del morso, poiché questo può essere inferto con un solo dente velenifero (un solo foro è rilevabile in caso il serpente abbia perduto in precedenza una zanna e non abbia ancora ben sviluppato il nuovo elemento sostitutivo). Oltre ai fori nel punto di inoculo, si possono rinvenire, in linee più o meno parallele, anche le impronte lasciate dagli altri denti mascellari del rettile.

Più facile è accorgersi del morso di una vipera per il grande dolore che si prova, associato alla rapida comparsa di una dura tumefazione locale. La vittima presenta piccole emorragie nella zona lesa seguite - dopo circa un'ora dal morso - da vertigini, nausea, vomito, dolori addominali, dispnea, forte ipotensione e tachicardia, difficoltà nei movimenti e perdita dei sensi. Lo stato di shock può culminare in disturbi della coagulazione e collasso circolatorio, talvolta fatali. Occorre comunque precisare che molto raramente il morso di una vipera risulta mortale per un uomo di costituzione normale ed in buona salute.

Immagini simili

Articoli Correlati

Cerca nel sito