Cosa fare in caso di puntura di scorpione

Le specie di scorpione presenti in Italia sono relativamente innocue per l'uomo. Tuttavia, occorre prestare un minimo di attenzione, poiché la loro puntura può causare dolori particolarmente intensi, prurito, gonfiore, aumento della temperatura cutanea, intorpidimento o formicolio della parte interessata (la sintomatologia è simile a quella provocata dalla puntura di una vespa). In rari casi, possono subentrare reazioni allergiche, a volte di tale gravità da risultare letali.

Se le manifestazioni assumono carattere generale - compaiono quindi nausea, vertigini, spasmi muscolari, difficoltà respiratorie e debolezza - è necessario recarsi urgentemente in Pronto soccorso. Nei casi più lievi, la puntura dello scorpione non necessita di un trattamento particolare: per attenuare il dolore, bastano l'applicazione di ghiaccio sulla zona colpita e l'utilizzo di anestetici locali.

Immagini simili

Foto, Curiosità, Approfondimenti