Che cos’è la sindrome da visione al computer?

L'affaticamento oculare è uno dei problemi che più frequentemente si riscontra tra chi passa molte ore davanti allo schermo del personal computer. Oltre al senso di stanchezza, l'utilizzo prolungato del monitor può comportare la comparsa di bruciore, arrossamento, lacrimazione o secchezza oculare, fotofobia, annebbiamenti visivi transitori, mal di testa, dolori al collo e alla schiena. Questa serie di disturbi, correlati all'utilizzo di un videoterminale, definiscono la sindrome da visione al computer (dall'inglese Computer Vision Syndrome o CVS).

La CVS è causata dalla combinazione di diversi fattori, quali la posizione del dispositivo, la distanza dallo schermo, i problemi alla vista pre-esistenti e l'illuminazione della stanza. Le manifestazioni associate alla sindrome da visione al computer possono essere controllate riducendo il tempo trascorso davanti al pc. Se i disturbi persistono, comunque, è sempre consigliabile sottoporsi ad una visita oculistica.

Immagini simili