Morbo di Alzheimer: prevenirlo con l’esercizio fisico

In base ai risultati degli ultimi studi, medici e ricercatori ritengono che il morbo di Alzheimer – forma di demenza purtroppo molto comune e ancora incurabile – possa essere prevenuto in vari modi.

L'esercizio fisico regolare, anche di moderata intensità, è uno di questi.

Infatti, è stato dimostrato che mantenersi attivi e sollecitare l'attività cardiaca favorisce l'arrivo di sangue e nutrienti al cervello e induce la produzione del fattore neurotrofico cerebrale (N.B: un fattore di crescita nervoso). Tutto ciò mantiene in buona salute i neuroni del cervello e rallenta il deterioramento cognitivo.

Del resto anche i numeri parlano chiaro: nei soggetti da sempre "in forma", il rischio d'insorgenza dell'Alzheimer scema di un quasi il 50%.

Quindi, anche se per qualcuno può sembrare strano, la salute del corpo influisce in maniera determinante sul buon funzionamento delle cellule nervose cerebrali.

Nei dettagli, un'attività fisica benefica per il cervello prevede:

  • Praticare almeno 30 minuti di esercizio aerobico 5 volte a settimana. L'intensità può essere anche moderata e si deve sempre procedere per gradi. Ciò che conta è dedicarsi ad attività piacevoli e che allo stesso tempo allenino il cuore.
    Possono giovare anche: il giardinaggio, le pulizie di casa e il lavaggio a mano dei piatti o degli indumenti.
  • Rinforzare i muscoli. Allenare la muscolatura del corpo (quindi incrementare la massa muscolare), migliora automaticamente anche la funzionalità del cervello. L'ideale sarebbe combinare il rinforzo muscolare a un'attività aerobica.
  • Allenare le capacità d'equilibrio e la coordinazione. Ciò serve a prevenire le cadute. Queste, com'è noto, sono per le persone anziane un fattore di rischio dell'Alzheimer.  
  • Proteggersi la testa con le dovute protezione, anche quando si stanno praticando attività poco intense. Visto le conseguenze spiacevoli dei traumi alla testa, è sempre buona norma: indossare l'elmetto quando si esce in bici (anche per un giro ad andatura blanda), allacciare le cinture di sicurezza in auto, prestare attenzione all'ambiente circostante durante qualsiasi passeggiata, praticare attività sportive dove non sia previsto il contatto fisico e via dicendo.

Immagini simili