Morbo di Alzheimer: 10 modi per prevenirlo

Sebbene siano ancora distanti dall'individuazione di una soluzione terapeutica, medici e ricercatori che studiano da anni il morbo di Alzheimer hanno recentemente scoperto alcuni modi per prevenire questa comune forma di demenza.

Prove scientifiche alla mano, riducono il rischio di ammalarsi della malattia di Alzheimer:

  • Parlare una seconda lingua. Diversi studi hanno dimostrato che parlare due lingue (bilinguismo) rafforza le capacità cognitive di una persona e ritarda l'insorgenza del morbo del morbo di Alzheimer di almeno 4 anni (N.B: è un dato medio).
  • Utilizzare il cervello. Secondo diverse ricerche, le persone anziane che leggono frequentemente libri e giornali e si dilettano in cruciverba, rebus e giochi da tavolo (giocano per esempio a carte) riducono di quasi il 50% il rischio personale di ammalarsi di Alzheimer.  
  • Attenersi a una dieta di tipo mediterraneo. Una dieta ricca di verdure, frutta, legumi, cereali integrali e grassi monoinsaturi riduce del 48% il rischio di declino cognitivo, condizione che precede solitamente il morbo di Alzheimer.
  • Bere, saltuariamente, un bicchiere di vino rosso. I polifenoli contenuti nel vino rosso limitano la formazione, tra le cellule nervose del cervello, delle placche amiloidi, anomalie tipiche dell'Alzheimer.
  • Bere caffè. È stato appurato che bere almeno 3 tazzine di caffè al giorno riduce del 65% il rischio di demenza e morbo di Alzheimer. Tuttavia bere tanto caffè può essere controindicato per certi individui e in presenza di determinate condizioni di salute.
  • Tenere sottocontrollo la pressione arteriosa. Mantenere bassa la pressione arteriosa ritarda l'insorgenza del morbo di Alzheimer e, negli ammalati, rallenta la progressione della malattia.
  • Aumentare l'apporto di omega-3. Gli acidi grassi omega-3 contenuti nel pesce (salmone, acciughe ecc) e nelle noci rallentano il declino cognitivo, tipico dell'età avanzata, e riducono il rischio di ammalarsi di Alzheimer.
  • Non fumare. Chi fuma molto fin dalla giovane età aumenta il rischio personale di sviluppare il morbo di Alzheimer di un bel 157%.
  • Tenersi in movimento. Diverse ricerche hanno dimostrato che l'esercizio fisico migliora le abilità cognitive di una persona.
  • Curare lo stress, che le situazioni della vita possono indurre. Una vita stressante favorisce la comparsa del morbo di Alzheimer e la severità dei suoi sintomi. Gli esperti consigliano attività come lo yoga e la meditazione per rallentare il declino cognitivo, quindi anche l'insorgenza dell'Alzheimer.

Immagini simili