Melograno e Medicina Ayurvedica

ATTENZIONE! La medicina ayurvedica è quella tradizionale utilizzata in India fin dall'antichità e deve essere considerata un sistema terapeutico differente o parallelo a quello comunemente accettato dalla popolazione occidentale.

Nell'antico sistema di medicina ayurvedica tradizionale, i vari tipi di melograno vengono utilizzati da tempi antichi come rimedi terapeutici di origine naturale. NB. I melograno non sono tutti uguali e possono venire impiegati farmacologicamente in maniera differente gli uni dagli altri.

Di seguito verranno riassunte le principali funzioni terapeutiche del melograno sull'organismo, basandoci sull'interpretazione della medicina ayurvedica.

La buccia del frutto e la corteccia dell'albero di melograno sono utilizzati come rimedio naturale contro la diarrea ed i parassiti intestinali.

I semi ed il succo vengono considerati un tonico per il cuore e la gola; si distinguono tra di loro per il gusto amaro-astringente, dolce o aspro, a seconda del grado di maturazione del frutto.

Il melograno è considerato un alimento utile a bilanciare una dieta ricca di componenti grasse e zuccherine (kapha o terra).

Soprattutto maturo, il frutto del melograno è nutriente per i sistemi (pitta o fuoco) ed è considerato un favorente della sintesi di sangue.

Le qualità astringenti del succo del fiore, della buccia e della corteccia sono considerate preziose per una moltitudine di scopi, come l'arresto dell'emorragia al naso, alle gengive, tonificante della pelle, rassodamento del seno cadente (con la miscelazione ad olio di senape) e il trattamento delle emorroidi.

Il succo di melograno (di ceppi specifici) viene anche utilizzato come collirio, in quanto si ritiene possa rallentare lo sviluppo della cataratta.

I semi e la corteccia di melograno sono utilizzati come contraccettivo e abortivo per via orale; inoltre, da quanto citato nella letteratura indiana, lo stesso risultato può essere ottenuto impiegando supposta vaginali di corteccia.

Gli estratti del melograno (alcaloidi) sono utilizzati per trattare le manifestazioni parassitarie intestinali anche in altre zone del pianeta.

Immagini simili