Cefalea ipnica: che cos’è?

La cefalea ipnica è una forma di mal di testa che ha la caratteristica di comparire durante il sonno notturno (in alcuni casi, può manifestarsi nel corso del riposino pomeridiano); non si presenta, invece, quando si è svegli.

Questo particolare disturbo esordisce dopo i 50 anni di età e provoca un dolore sordo, paragonabile ad un "peso alla testa". L'attacco di cefalea ipnica colpisce entrambi i lati del capo nel 60% dei casi, dura da 15 a 180 minuti dopo il risveglio e la frequenza è di almeno 15 volte al mese. L'intensità del mal di testa è moderata e causa il risveglio del soggetto che ne soffre.

Le cause di questa forma di mal di testa sono sconosciute, ma, considerata la particolare modalità di presentazione, si ipotizza il coinvolgimento delle strutture ipotalamiche.

La cefalea ipnica trae beneficio dall'assunzione di una tazzina di caffè prima di andare a letto. Questo semplice rimedio permette di alleviare il dolore, consentendo un miglior riposo (anche se meno profondo).

Immagini simili

Foto, Curiosità, Approfondimenti