Che cos’ l’ipertermia maligna e che cosa la provoca?

L'ipertermia maligna è una condizione patologica di tipo ereditario, che altera il normale metabolismo ossidativo della muscolatura scheletrica e determina, principalmente, una massiccia contrazione muscolare e un marcato incremento della temperatura corporea.

La cosa davvero singolare e curiosa dell'ipertermia maligna non sono tanto i suoi sintomi, ma il fatto che la comparsa delle manifestazioni patologiche avviene solo dopo un'esposizione a certi farmaci anestetici, in genere quelli usati durante un'anestesia generale.

Quindi, l'ipertermia maligna può definirsi anche come una reazione anomala che insorge solo nei soggetti geneticamente predisposti e solo nel momento in cui questi stessi soggetti sono sottoposti a certi anestetici.

Se non assume gli anestetici considerati pericolosi, un individuo portatore dei geni che provocano l'ipertermia maligna sta bene e vive una vita del tutto normale.

Per completezza d'informazione, alcuni studi hanno dimostrato che, oltre agli anestetici, a rendere manifesta l'ipertermia maligna possono essere anche un intenso esercizio fisico o un ictus. Tuttavia, sempre secondo le stesse ricerche, si tratterebbero di eventualità davvero molto rare.

Immagini simili

Foto, Curiosità, Approfondimenti