Come si può ridurre il rischio di un attacco di cuore?

L'attacco di cuore – detto più propriamente infarto del miocardio – è il processo patologico per effetto del quale il flusso di sangue destinato al miocardio (ovvero il muscolo cardiaco) risulta inadeguato alle richieste.
Spesso provocata dall'aterosclerosi, questa grave condizione determina la necrosi (cioè la morte) del tessuto miocardico e una riduzione della capacità contrattile del cuore
 
Che cosa rende meno probabile l'insorgenza di un attacco di cuore?

I medici consigliano, per prima cosa, di adottare uno stile di vita sano, cioè:

Quindi, raccomandano con altrettanta premura di perdere il peso corporeo in eccesso, sottoporsi a controlli periodici della glicemia (specie se si è una persona a rischio diabete), mantenere sotto controllo la pressione sanguigna (specie se si è un individuo a rischio ipertensione) e infine controllare periodicamente i livelli di colesterolo nel sangue (specie se si è un individuo a rischio di ipercolesterolemia).

Immagini simili