Glaucoma: quali sono le conseguenze sulla vista?

Il glaucoma è una patologia subdola che compromette la funzione visiva in seguito ad una sofferenza del nervo ottico, normalmente deputato a trasportare i segnali visivi al cervello. Nell'occhio affetto da glaucoma, un'eccessiva produzione di umor acqueo o un ostacolo al suo deflusso produce un aumento della pressione intraoculare. La compressione all'interno del bulbo oculare che ne consegue provoca un danno vascolare e la morte delle fibre nervose.

La lesione del nervo ottico si traduce, quindi, in un calo progressivo della vista a iniziare dalla parte periferica del campo visivo. Il glaucoma, se non trattato tempestivamente, può portare a cecità.

Immagini simili