Chi è il cardiologo?

La cardiologia è quella branca della medicina interna che studia e cura le malattie del cuore (cardiopatie) e dei vasi sanguigni.
Il cardiologo, quindi, è un medico internista specializzato nella diagnosi e nella cura delle patologie che interessano il sistema cardiovascolare (dove "cardio" si riferisce al cuore e "vascolare" ai vasi sanguigni).

LE SOTTOSPECIALIZZAZIONI DI UN CARDIOLOGO
A seguito anche dei progressi della medicina, il cardiologo moderno è, quasi sempre, sottospecializzato in un particolare settore della sua disciplina.
In altre parole, oltre a essere un conoscitore dei disturbi cardiaci e vascolari in generale, possiede competenze ulteriori, ancora più specifiche.

Entrando più nei dettagli, gli ambiti di sottospecializzazione della cardiologia odierna comprendono:

  • La cardiologia clinica per adulti. I suoi esperti si concentrano prevalentemente sulla diagnosi, sulla terapia medica e sulla prevenzione delle cardiopatie nell'individuo adulto.
  • La cardiologia pediatrica. I suoi esperti si occupano delle cardiopatie nei bambini.
  • La cardiologia interventistica. I cardiologici interventisti possiedono una preparazione particolare, che consente loro di destreggiarsi in procedure diagnostiche e terapeutiche altamente sofisticate, come per esempio l'angioplastica a palloncino o la coronarografia.
  • La diagnostica cardiologica avanzata. I suoi esperti si dedicano soprattutto all'interpretazione degli esami di diagnostica per immagini, riferiti al cuore e ai vasi sanguigni. 
L'aritmologia ed l'elettrofisiologia cardiaca. Gli esperti di questi settori si occupano in particolar modo dei disturbi che insorgono a carico del sistema di conduzione del cuore.

Immagini simili

Articoli Correlati

Cerca nel sito