Dipendenza da gioco nei giovani

La dipendenza da gioco, detta anche gioco d'azzardo patologico, è il desiderio incontrollabile e continuo di giocare d'azzardo, a dispetto dei rischi che si celano dietro tale comportamento e nonostante la volontà iniziale di non arrendersi all'azzardo.

Le cause precise di questa particolare malattia mentale – che è equiparabile alla dipendenza da alcol o da droghe – sono sconosciute.
Secondo alcuni ricercatori, è il risultato di una combinazione di fattori biologici, genetici e ambientali.

Sebbene sia diffuso maggiormente tra gli adulti giovani (tra i 20 e i 40 anni), il gioco d'azzardo patologico è un disturbo che può interessare anche gli adolescenti.
Del resto, secondo studi statistici diversi…

  • Negli Stati Uniti, il 30-40% dei minori partecipa a una qualche forma di gioco d'azzardo.
    I giochi d'azzardo più "gettonati" sono le slot machines e i cosiddetti "gratta e vinci" (N.B: il fatto di giocare una volta ogni tanto non significa essere giocatori d'azzardo patologici, tuttavia potrebbe rappresentare un rischio per il futuro).
  • Nel Regno Unito, il 91% dei ragazzi sotto i 18 anni ha provato almeno una volta a fare una scommessa.
  • In Canada, il 4-6% degli studenti delle scuole superiori è dipendente dal gioco d'azzardo e il 10-14% è a rischio di sviluppare una dipendenza verso il gioco d'azzardo.
  • Nel Regno Unito, circa 3 milioni di ragazzi tra i 13 e i 17 anni ha falsificato un account on-line, allo scopo di poter fare qualche scommessa.

Immagini simili

Articoli Correlati

Cerca nel sito