Dimagrire Bevendo

Gli effetti sulla perdita di peso legata all'assunzione di acqua sono stati oggetto di alcune ricerche scientifiche.

Gli scienziati che hanno lavorato a questa ricerca hanno utilizzato le evidenze ottenute per sostenere l'ipotesi che l'aumento dell'assunzione di acqua con la dieta (ai pasti oppure no) possa favorire la perdita di peso in concomitanza di altri fattori determinanti, come certi programmi dietetici e l'attività motoria.

Per dire il vero, già da molti anni i dietologi sostengono questa supposizione, anche da prima che venisse confermata dalle pubblicazioni scientifiche.

Acqua e Regolazione dell'Energia

Le motivazioni a sostegno dell'ipotesi che bevendo molta acqua ai pasti sia possibile favorire la perdita di peso in concomitanza di una dieta ipocalorica sono diverse.

Anzi tutto, bere acqua prima di mangiare favorisce la soppressione dell'appetito. Non richiede l'assunzione di altre sostanze e rappresenta un metodo del tutto sicuro. Anche se può essere definito un rimedio popolare in uso da moltissimi anni, consigliato anche dai dietologi, solo recentemente è stato sottoposto a un processo scientifico randomizzato e controllato per verificarne i reali effetti. Vediamoli più nel dettaglio:

  • Uno studio del 2008 ha concluso che l'acqua potabile è associata a perdita di peso nelle donne in sovrappeso indipendentemente dalla dieta e dall'attività fisica

  • Uno studio del 2010 ha concluso che le persone che consumano due tazze (500ml) di acqua prima di mangiare, assorbono tra le 75 e le 90kcal in meno

  • Uno studio del 2011 condotto sui bambini obesi ha concluso che, sul dispendio energetico a riposo, bere acqua si è dimostrato significativo.

  • Uno studio del 2011 condotto su adulti di mezza età ed anziani (età maggiore o uguale a 40 anni) ha somministrato 500ml di acqua 30' prima del pasto 3 volte al giorno per 12 settimane; in questa sperimentale si è scoperto che gli individui hanno perso 2kg di peso corporeo rispetto al gruppo di controllo

  • Uno studio del 2013 condotto su 18-23 adulti ha concluso che con 500ml di acqua somministrati 3 volte al giorno per 8 settimane si è verificata una riduzione del peso corporeo

  • Una review del 2013 ha concluso che la riduzione del peso corporeo e il mantenimento del dimagrimento possono giovare dell'incremento di acqua nella dieta.

Acqua e Termoregolazione

Uno studio ha rivelato che bere 500ml di acqua aumenta il tasso metabolico del 30% dopo 30-40', con una risposta totale termogenica di 24kcal. Circa il 40% dell'effetto termogenico è determinato dal riscaldamento dell'acqua da 22 a 37°C. Peraltro, uno studio successivo del 2006 ha suggerito che bere 500ml di acqua a 3°C causa un aumento del dispendio energetico del 4,5% per 60'.

Acqua e Cambiamenti nella Dieta

Una ricerca di Barry Popkin et al. ha dimostrato che le persone che bevono molta acqua mangiano più verdura e frutta, bevono meno bevande zuccherate e consumano meno calorie totali. La ragione del minor apporto di bevande zuccherate è che, spesso, queste sostituiscono l'acqua nella dieta ordinaria; bevendo acqua si annulla il senso di sete e pertanto non viene percepito il bisogno di bere bevande zuccherate.

L'aumento del consumo d'acqua, la sostituzione delle bevande zuccherate con bevande free-energy, e il consumo di alimenti ricchi di acqua (come frutta e verdura) con una densità di energetica relativamente più contenuta, possono aiutare nella gestione del peso corporeo.

Immagini simili