Tecniche Terapeutiche Dimagranti

I metodi terapeutici dimagranti più consigliati sono quelli meno intrusivi, ovvero: l'adeguamento delle abitudini alimentari e l'aumento dell'attività fisica.

A tal proposito, l'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) suggerisce una riduzione del consumo di alimenti trasformati, ricchi di grassi saturi, zuccheri e sale; inoltre, consiglia di moderare l'apporto calorico della dieta e di aumentare il livello di attività fisica generale. E' anche consigliabile aumentare l'apporto di fibra alimentare al fine di regolarizzare i movimenti intestinali e modulare l'assorbimento nutrizionale.

Altri metodi finalizzati alla perdita di peso includono l'uso di certi farmaci e di integratori che riducono l'appetito, ostacolano l'assorbimento di certi nutrienti (grassi e zuccheri) o riducono il volume dello stomaco.

Chirurgia Bariatrica

La chirurgia bariatrica è una tecnica terapeutica dimagrante di tipo chirurgico e si utilizza esclusivamente nei casi di obesità grave. Può essere applicata con due procedure ben distinte: bypass gastrico (esclusione gastrica) e bendaggio gastrico. Entrambe risultano efficaci nel moderare l'introito di energia alimentare grazie alla riduzione della dimensione dello stomaco; tuttavia, non essendo esenti dai rischi della chirurgia, la loro pertinenza va stimata ed esaminata previo consultazione medica.

Palloncino Intragastrico

L'inserimento del palloncino intragastrico, anche detto BIB, è una tecnica terapeutica dimagrante che sfrutta il metodo endoscopico. In pratica, a differenza della chirurgia bariatrica, l'installazione del BIB non richiede alcuna incisione. Consiste nel posizionamento di una sfera plastica, piena di soluzione fisiologica, all'interno dello stomaco al fine di promuovere il senso di sazietà. Mangiando meno, i pazienti tendono a perdere peso nel breve e medio termine.

Integratori per Dimagrire

Esiste una vastissima gamma di prodotti da banco definiti “integratori per dimagrire”. In realtà, gli integratori alimentari (anche se ampiamente utilizzati) non vengono considerati una scelta corretta per la perdita di peso.

Ne esistono di vario genere e con meccanismi d'azione parecchio differenti gli uni dagli altri. Per maggiori informazioni è consigliabile leggere l'articolo dedicato cliccando qui.

Contrariamente ai farmaci, gli integratori alimentari per dimagrire sono di libero acquisto, ma pochi di questi paiono realmente efficaci nel lungo termine. Nessun integratore alimentare svolge un effetto dimagrante senza un bilancio calorico di per sé negativo.

Farmaci per Dimagrire

Richiedono tutti la prescrizione medica ed il loro impiego è estremamente controverso. Variano dai chelanti (ostacolano l'assorbimento intestinale), ai lassativi, fino alle anfetamine (che riducono il senso di appetito). Anche in questo caso, è consigliabile approfondire la lettura cliccando qui.

Bendaggio Gastrico Virtuale

Il bendaggio gastrico virtuale è una forma di ipnosi. Questa strategia è finalizzata a suggestionare la mente del paziente fino a convincerlo di avvertire un restringimento dello stomaco; di conseguenza, l'assunzione di cibo dovrebbe ridursi permettendo al soggetto di dimagrire.

Il bendaggio virtuale è spesso integrato con un trattamento psicologico finalizzato alla gestione dell'ansia e con ipnpopedia (memorizzazione di suoni, rumori o frasi durante il sonno).

La ricerca sull'utilizzo dell'ipnosi come tecnica alternativa di gestione del peso corporeo ha concluso che può essere una soluzione alternativa o integrante le più classiche metodologie di dimagrimento.

Nel 1996 è stato osservato che la Cognitive-Behavioral Therapy (CBT), o terapia cognitivo comportamentale, per la riduzione del peso risulta più efficace se associata ad ipnosi.

Anche l'Acceptance and Commitment Therapy (ACT) è un approccio di “mindfulness” (consapevolezza dei propri pensieri, azioni e motivazioni) destinato alla perdita di peso; in particolare, negli ultimi anni, questo ha dimostrato una notevole utilità di natura terapeutica.

Immagini simili