Occhi azzurri - Nazar e Superstizioni

Gli occhi azzurri sembrano essere diventati quasi un "must" per un aspirante attore, segno evidente di quanto siano generalmente apprezzati a livello estetico.

Ma nella storia non è sempre stato così, anzi, c'è stato un tempo - quando la televisione era ancora un traguardo inimmaginabile - in cui gli occhi azzurri erano letteralmente perseguitati.

Un'iride celeste, ad esempio, è stata a lungo considerata indice di stregoneria e di malocchio. Per difendersi da queste minacce, gli antichi greci portavano sempre con sé amuleti (detti nazar) di colore azzurro, spesso a forma di occhio. Tale abitudine è ancora attuale in Grecia e in altri Paesi mediterranei e medio-orientali.

In molte culture, del resto, vi è sempre stata una certa diffidenza nei confronti del diverso, anche semplicemente sotto l'aspetto fisico. Non a caso, nei popoli mediterranei - come riportato nel grafico ripreso da http://en.wikipedia.org/ - la percentuale di persone con gli occhi azzurri è sempre stata molto bassa. Il colore scuro degli occhi, infatti, garantisce una maggior protezione nei confronti dei raggi solari.

Immagini simili