Esistono antibiotici specifici contro il colera?

Non esistono antibiotici specifici contro il colera, ma è possibile intervenire positivamente sul decorso della malattia con la somministrazione di tetracicline o ciprofloxacina. La terapia a base di antiobiotici viene utilizzata soprattutto per le forme più gravi o nei pazienti a rischio (es. anziani), allo scopo di ridurre la durata della malattia, l'intensità dei sintomi e diminuire i casi secondari tra i contatti familiari. La profilassi di massa a base di antibiotici non è tuttavia consigliata, per evitare il fenomeno dell'antibiotico resistenza, che in passato ha favorito l'emergenza di ceppi multi-resistenti e più aggressivi del Vibrio cholerae.

L'effetto più pericoloso del colera è la disidratazione, quindi la terapia raccomandata dall'OMS si basa sull'utilizzo di soluzioni per la reidratazione orale, che permettono di riequilibrare i livelli di liquidi e sali minerali persi con la diarrea e il vomito. Tale approccio, se intrapreso immediatamente, ha successo nel 90% dei casi e consente di ridurre all'1% il tasso di mortalità. Quando il paziente ha perso il 10% del peso e presenta sonnolenza o altri sintomi gravi vengono somministrati fluidi per via endovenosa.

Immagini simili