Gli eventi stressanti che provocano la cardiomiopatia di takotsubo e i fattori di rischio

Attorno ai primi anni '90, alcuni ricercatori giapponesi hanno dimostrato per la prima volta che patire un forte stress emotivo o fisico può causare una malattia di cuore, talvolta temporanea talvolta letale, chiamata sindrome del cuore infranto o cardiomiopatia di takotsubo.

QUANDO SI È A RISCHIO?
Studiando i vari casi della malattia, i medici hanno constatato che le situazioni pericolose, per quanto concerne lo stress emotivo, sono:

  • Paura, accessi di rabbia esagerati, la morte di una persona amata, gravi difficoltà economiche o legali, accese discussioni con qualcun altro, incidenti stradali, parlare in pubblico, feste a sorpresa e storie d'amore non più corrisposto.

Mentre, per quanto concerne lo stress fisico, sono:

  • Sforzi esagerati, gravi malattie che nulla hanno a che vedere con il cuore, interventi chirurgici non cardiaci particolarmente delicati e attacchi di asma.

FATTORI DI RISCHIO
La cardiomiopatia di takotsubo può colpire chiunque.

Tuttavia, dati statistici alla mano, si è osservato che riguarda solitamente le popolazioni asiatiche e caucasiche ed è più comune tra i soggetti di sesso femminile (90% dei casi), aventi tra i 58 e i 75 anni. Questa seconda particolarità ha indotto gli studiosi a considerare la menopausa – e le alterazioni ormonali che questa provoca – come un fattore di rischio determinante.

Immagini simili

Articoli Correlati

Cerca nel sito