Capelli spessi e capelli fini: da cosa dipende lo spessore dei capelli?

Senza scomodare la scienza, già ad occhio nudo ci accorgiamo di come esistano persone con capelli fini (che tendono a spezzarsi) e altre con capelli spessi (che molte volte tendono a essere anche crespi e ispidi).

Lo spessore dei capelli, inteso come diametro del fusto capillifero, presenta quindi ampie variazioni intra e interindividuali. Mediamente si colloca intorno ai 70 micron (0,07 millimetri).

Ma cosa influenza lo spessore dei capelli?

Partendo dai fattori intra-individuali (cioè interni allo stesso individuo), lo spessore dei capelli dipende prima di tutto dall'età del soggetto. I neonati e i bambini piccoli, infatti, tendono ad avere capelli più spessi rispetto a quelli di un giovane adulto.

Inoltre lo spessore dei capelli varia in maniera importante da una regione all'altra del capo; soprattutto nei maschi con tendenza all'alopecia andro-genetica, i capelli del vertice e dell'area fronto-temporale si presentano più sottili rispetto a quelli della nuca e delle tempie. Nella donna, invece, le aree più soggette ad assotigliamento dopo la menopausa sono quelle del vertice e della regione frontale.

Per quanto riguarda i fattori inter-individuali (cioè le differenze tra una persona e l'altra), molto dipende da quanto si trova scritto nel codice genetico. Le popolazioni di razza asiatica, per esempio, tendono ad avere capelli più spessi rispetto a quelle caucasiche, mentre in Europa i capelli dei nordici sono molto più sottili di quelli delle popolazioni mediterranee.

Anche il diverso colore dei capelli si correla generalmente a differenze nel loro diametro; per esempio, i capelli neri sono tendenzialmente più spessi rispetto ai capelli rossi. Inoltre, i capelli bianchi sono più spessi e crescono più velocemente dei capelli pigmentati, ma per l'assenza di melanina si rovinano più facilmente se sottoposti a tinture e permanenti.

Si è visto inoltre che tanto più profonda è la radice dei capelli (bulbo capillifero) e tanto più spesso risulta il fusto del capello.

Un capello spesso è anche un capello più "forte", nel senso che resiste meglio alle aggressioni ambientali (raggi solari, detergenti, tinte, piastratura, esposizione all'acqua salata o clorata), che indeboliscono la struttura dei capelli portando quelli fini a spezzarsi.

Immagini simili

Articoli Correlati

Cerca nel sito